Pal & Week Hand

week-hand

Questo post non era programmato. Considerate che mancano soli 3 giorni a Week hand, il festival del fatto a mano che si terrà a Foligno questo fine settimana, e soprattutto che io sono una ritardataria cronica ed ho ancora mille cose da preparare, quindi diciamo che il tempo per questo articolo me lo sono proprio voluto ricavare. Perché tanta urgenza direte voi? Diciamo che avevo voglia di esternare le mie ansie dell’ultimo minuto, ma soprattutto ci tengo a spiegarvi perché Week Hand sia così importante per me.

Come molti di voi sapranno sono anni che gravito nel mondo dell’handmade e come altrettanti di voi sapranno non è affatto facile esserci. Non so se mi spiego, ma quello del crafter, ovvero l’artigiano 2.0 è un lavoro nuovo che appartiene alla mia generazione e proprio per questa ragione è già molto difficile far comprendere alle persone quello che fai. Poi c’è la crisi economica, i momenti in cui non riesci a creare, i clienti che non ti pagano e tutti i problemi che ne scaturiscono. Insomma, lo scorso anno ero sul punto di mollare tutto e andare a fare la commessa full time. Apro subito una parentesi dicendo che non ho nulla contro le commesse, anzi…come dissi tempo fa per fare la commessa ci vuole una laurea in psicologia, ma non è certo il mio lavoro e non è quello che sogno di fare. A un certo punto, in quel periodo così duro per me (praticamente una crisi esistenziale), mi arrivò l’invito a partecipare alle selezioni di Week Hand, questo nuovo festival che aveva tutta l’aria di essere una bomba (e non mi sbagliavo). Titubai parecchio, ma Francesca (che oramai tutti conoscerete) mi mandava dei promemoria di tanto in tanto per ricordarmi delle selezioni. Così pensai, ora provo e se sarò selezionata in qualche modo sarà un segno. Ahimè, sono molto fatalista!

E così andò. Come già sapete il mio marchio venne selezionato per il festival e da allora ho deciso che qualsiasi cosa accada non mollerò mai la mia passione, costi quel che costi.

Ora scappo perché come dicevo ho ancora millemila cose da fare (ansia). Vi aspetto a Foligno il 24 e 25 settembre per presentarvi le mie nuove creature, “Le Pulzelle di Pal”. Tra l’altro quest’anno sono nel fantastico gruppo di Alittlemarket fra le rappresentanti regionali :)! Leggete qui per saperne di più.

img_9674 Insomma, ancora un nuovo inizio per me e sono certa che Week Hand mi porterà fortuna.

Arrivederci al prossimo post ♥

Annunci

2 Comments Add yours

  1. modellounicoblog ha detto:

    In bocca al lupo collega! E avanti tutta!!!!!

    Liked by 1 persona

    1. antonella pal ha detto:

      Grazie mille!!! 😘

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...