Pasta di Sale | La ricetta perfetta

La mia pupetta ha 2 anni e mezzo e le paste modellabili sono il suo pane quotidiano. Essendo un’attività molto divertente, ma anche funzionale allo sviluppo della creatività e della manualità, gliela propongo molto spesso. Vi ho già parlato in passato delle paste modellabili per bambini e della possibilità di realizzarne in casa facilmente e con pochi semplici ingredienti (leggi anche Pasta di Bicarbonato). Le paste modellabili fai da te presentano notevoli vantaggi rispetto a quelle che troviamo in commercio. Scopriamo insieme perché realizzare la pasta modellabile fai da te e la ricetta perfetta per creare la pasta di sale.

Pasta di Sale Fai da te

Alzi la mano chi non ha mai provato a modellare la pasta di sale, magari da bambini all’asilo o in qualche centro estivo. E’ un’attività che ai tempi in cui io ero piccolina (oramai qualche anno fa!) era piuttosto gettonata. Sarà per la facilità di realizzazione o per il fatto che si crea con ingredienti che tutti abbiamo in casa, ma la pasta di sale si annovera tuttora fra le paste modellabili fai da te più utilizzate.

Ricetta Pasta di Sale

Come già detto in precedenza la pasta di sale è veramente facilissima da preparare e occorrono solo 3 semplici ingredienti:

  • sale fino
  • farina
  • acqua

Non è neanche necessario indicare le dosi perché il sale e la farina devono avere pari quantità, quindi se metterete 100 gr di sale dovrete mettere il corrispettivo di farina. Facile, no? Il mio consiglio è quello di usare un bicchiere come dosatore, in modo da semplificare la cosa e renderla adatta anche ai bambini che ancora non comprendono i numeri e l’utilizzo della bilancia. Per quanto riguarda il quantitativo di acqua basterà aggiungere man mano e mescolare, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. A quel punto la vostra pasta sarà pronta per essere utilizzata.

Se volete realizzare una pasta di sale bambini davvero liscia ed omogenea potete preventivamente tritare il sale per renderlo ancora più fino. Generalmente i granelli di sale sono visibili nella pasta ed è un effetto che a me non dispiace, ma dipende anche dal risultato che volete ottenere.

La pasta di sale può essere modellata a piacere e utilizzata con formine varie per creare tanti soggetti. Potrete utilizzare anche le formine per biscotti, grazie al fatto che si tratta di una pasta atossica e commestibile.

Vediamo insieme i vantaggi della pasta di sale:

  • è economica;
  • è facile da preparare;
  • occorrono pochi ingredienti facilmente reperibili;
  • è atossica;
  • è ecologica.

Come colorare la pasta di sale

Se pensate che al naturale possa essere poco attrattiva per i vostri bambini per via del suo colore, dovete sapere che è possibile colorarla molto facilmente. Preparate un quantitativo di pasta di sale, dividetela in vari panetti e tingete con colori a tempera. Se volete mantenere la pasta commestibile, magari per farla utilizzare a bambini molto piccoli, potete usare coloranti alimentari per dolci. In questo caso, essendo il colorante alimentare in forma liquida, mescolate all’acqua prima di impastare. Otterrete in questo modo un colore molto più omogeneo. Potete anche far dipingere le creazioni in pasta di sale dopo averle realizzate; aspettate però che siano completamente asciutte.

Vi assicuro che il risultato sarà bello come la pasta modellabile in commercio. Per dare un tocco in più alla vostra pasta di sale aggiungete qualche goccia di olio essenziale, per riuscire a coinvolgere anche il senso dell’olfatto.

Gli oggetti e le decorazioni realizzate con questa pasta per bambini si asciugano all’aria e generalmente impiegano 3-4 giorni per l’asciugatura completa (dipende dalla temperatura dell’ambiente). Se volete accelerare i tempi fate cuocere in forno ad una temperatura di circa 50-60 gradi, avendo cura di girare gli oggetti durante la cottura. Il tempo di cottura varia in base alla grandezza degli oggetti realizzati.

Come conservare la pasta di sale

Se volete conservare la pasta di sale avvolgetela nella pellicola o in una bustina di plastica. Per evitare inutili sprechi di plastica io utilizzo dei contenitori con coperchio lavabili e riutilizzabili. Vanno benissimo anche quelli per alimenti dato che la pasta di sale è commestibile (se non l’avete tinta con colori a tempera). Riponetela in frigorifero nella parte più bassa, in questo modo durerà oltre un mese.

Ora che sapete come fare la pasta di sale non vi resta che prendere gli ingredienti dalla vostra dispensa e realizzare la pasta da modellare per i vostri bambini.

Arrivederci al prossimo post,

Antonella Pal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...